Articolo 1 – Albeggi edizioni

settembre 9, 2014 § Lascia un commento

Seconda antologia poetica della Rome’s Revolutionary Poets Brigade, curata da Alessandra Bava e da Marco Cinque e dedicata al lavoro di Jack Hirschman. La prefazione è a cura di Agneta Falk.Articolo 1

http://www.albeggiedizioni.com/ARTICOLO1.html

Tra le altre, un mio poema. Qui un breve stralcio:

“R. era alto come gli alberi piantati in piazza dei Caduti
G. aveva sempre le mutande sporche
A. era una donna nel corpo di un uomo
io avevo sempre un inalatore in tasca, e arrossivo
R. aveva un padre che picchiava la madre che aveva lasciato il padre
G. era il figlio di una ricca famiglia di ottici con la vista da aquila
A. era il fratello minore di un fratello affetto da un morbo chiamato morbo
io ero nato in un paese con il senso di colpa e non parlavo il loro dialetto
R. veniva picchiato dal fratello maggiore che era stato picchiato dal padre
G. aveva un campo di calcio in un giardino e d’estate facevamo il bagno in una piscina pieghevole
A. viveva in un appartamento con le persiane gialle che odorava di candeggina
io la sera guardavo mio padre che collezionava fatture e sussurrava vendette”

Annunci

HEARTFIRE: the 2nd Anthology of the Revolutionary Poets Brigade

giugno 28, 2013 § Lascia un commento

HEARTFIRE: the 2nd Anthology of the Revolutionary Poets Brigade

Il 7 luglio, dalle 19, Agneta Falk e Jack Hirschman presenteranno
HEARTFIRE: the 2nd Anthology of the Revolutionary Poets Brigade” a cura di Jack Hirschman e Agneta Falk, con poesie di « Leggi il seguito di questo articolo »

Giorni tranquilli

maggio 6, 2012 § Lascia un commento

Giorni tranquilli

« Leggi il seguito di questo articolo »

Qui il deserto fiorisce di notte

febbraio 27, 2012 § 1 Commento

Una musica che riempie

che caccia dentro i cosi

i cosi che fanno male

i cosi li chiamavamo

i cosi che spingono

i cosi che durano

i cosi duri che ti fanno firmare i moduli di licenziamento prima di essere assunto.

I cosi, insomma. « Leggi il seguito di questo articolo »

1791?

febbraio 24, 2012 § 1 Commento

1791?

 

 

1791.

Donatien pubblica Justine.

Cazzi che penetrano fiche,

cazzi che titillano orifizi,

lingue che suscitano maree,

labbra che erodono erezioni.

La parola cazzo ti fa ridere?

Ridi al suono della parola cazzo?

Perché ridi alla parola cazzo?

E se non ridi, perché non ridi? « Leggi il seguito di questo articolo »

Forti, siamo più

febbraio 19, 2012 § Lascia un commento

Siamo più forti.
Più forti dei paradossi.
Più forti della bestemmia.
Più forti dei calci in culo. « Leggi il seguito di questo articolo »

Mio padre scriveva le poesie di notte

gennaio 24, 2012 § 1 Commento

Alla Cricca33

 

 

 

 

Mio padre scriveva poesie.

Una notte scrisse una poesia su mia madre.

Un giorno mia madre se ne andò.

Mio padre scriveva le poesie di notte. « Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria le poesie senza poesia su Marcolupo's Blog.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: